12 febbraio 2008

Le primarie di oggi e le fratture del voto democratico

Oggi i sondaggi prevedono la vittoria di Obama in Virginia e Maryland (vota anche Washington D.C.). La Virginia è una sintesi della frattura che si è manifestata nel partito democratico: il 20% dell'elettorato democratico dello stato è nero, ma potrebbe rappresentare quasi il 40% dei partecipanti alle primarie, regalando un vantaggio notevole a Obama. Per la Clinton si prevede il successo nel sud-ovest dello stato, una zona rurale e in crisi economica, con caratteristiche simili alle contee del Missouri e del Tennessee dove lei era riuscita a vincere.

3 commenti:

Maurizio Bosio ha detto...

Perché non facciamo anche noi dei video come questo su McCain???

http://thecaucus.blogs.nytimes.com/2008/02/11/a-video-on-mccains-100-years/index.html?nl=pol&emc=pol

Doushura ha detto...

I read this article
here

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good