26 gennaio 2009

Al GOP non piace lo stimolo, vorrebbero i tagli alle tasse (quelli sì che hanno funzionato)

L'abbronzatissimo leader della minoranza alla Camera Boehner promette che il suo partito non voterà il piano di stimolo. McCain chiede tagli alle tasse, lo stesso argomento che lo ha aiutato a perdere le elezioni. Il GOP è nel suo business as usual, con la consapevolezza che la crisi è così grave che far ripartire l'economia sarà molto difficile. Se il piano Obama non funzionasse, tra due anni, nel midterm, ci sarà di che approfittarne. Una strategia di lungo respiro e grande visione. Paul Krugman, che nello spettro politico sta proprio dall'altra parte, chiama quella repubblicana cattiva fede. EJ Dionne è d'accordo con noi - o viceversa, per carità - i repubblicani sperano nel disastro, è il titolo del suo articolo. Intanto qualche passo del nuovo presidente: prime bozze di idee sulle regole per la finanza e ordine sull'efficienza energetica per le auto (tutti gli Stati si dovranno adeguare ai criteri degli Stati più virtuosi. E Biden parla di nuovo aiuto alle banche (che il Nyt dice, potrebbero venire nazionalizzate)

3 commenti:

ju ha detto...

"McCain chiede tagli alle tasse, lo stesso argomento che lo ha aiutato a vincere le elezioni"
non proprio.

America2008 ha detto...

corretto. Sorry

tino ha detto...

era una battuta!!!!!!!!!